Ott 182011
 

Dopo mesi di indiscrezioni e di ipotesi è finalmente svelata la nuova ammiraglia di Canon: la EOS-1D X, una fotocamera full-frame che unisce le prestazioni delle  linee EOS 1D e EOS 1Ds sostituendo le EOS-1Ds Mark III e EOS-1D Mark IV.
Con i suoi 18Mp essa unisce e migliora le prestazioni di entrambe le linee aggiungendo alla qualità della 1Ds la velocità di scatto della 1D.

Canon EOS-1D X

Il cuore delle prestazioni di questa nuova fotocamera è l’uso di tre processori: un doppio DIGIC 5+ (ben 17 volte più veloce del DIGIC 4) dedicato all’elaborazione delle immagini ed un DIGIC 4 dedicato esclusivamente alla misurazione dell’esposizione ed al controllo dell’autofocus.
Questa capacità di calcolo permette scatti a raffica di ben 12 fps in modalità RAW e 14 fps in jpg alla massima risoluzione; inoltre operazioni solitamente svolte dal software di post-produzione come la correzione delle aberrazioni cromatiche vengono svolte direttamente dalla fotocamera.
Il processore DIGIC 4 utilizza un sensore da 100.000 pixel per una più accurata misurazione dell’esposizione e opera unitamente al nuovo sistema AF definito EOS iTR (Intelligent tracking and recognition).

Il sensore utilizzato è completamente nuovo e migliora ulteriormente la qualità dell’immagine riducendo il rumore a livelli mai raggiunti nelle precedenti EOS; esso è dotato anche di un nuovissimo motore ad ultrasuoni per l’eliminazione delle particelle di polvere.
La sensibilità ISO della EOS-1D X va da 100 a 51.200 e può essere impostata a 50 (L1) per riprese in studio o nella fotografia paesaggistica oppure a 102.400 (H1) o 204.800 (H2).

Canon EOS-1D XIl sistema AF a 61 punti, di cui 41 a croce f/4 e 5 a croce f/2.8, è stato completamente ristudiato e migliorato in termini sia di velocità,  sia di precisione. Come già introdotto nella EOS 7D, la EOS-1D X permette sei diverse impostazioni di selezione dei punti AF: spot, punto singolo, punto singolo con quattro punti adiacenti, punto singolo con otto punti adiacenti, Selezione di zona e selezione automatica del punto AF.
Il sistema EOS iTR usa le informazioni del rilevamento di fase dell’AF unita al rilevamento del volto ed alle informazioni sul colore per mantenere a fuoco il soggetto anche durante l’azione; queste funzioni AF, unite ai 12 fps, fanno di questa fotocamera un ottimo strumento per la fotografia sportiva.

La 1D X è dotata anche di un giroscopio a due assi in grado di capire se si sta fotografando in “panning” e di regolare di conseguenza il sistema di ricerca dei punti di messa a fuoco, utilizzando teleobiettivi Mark 2, la fotocamera usa i giroscopio integrato nello stabilizzatore dell’obiettivo.

A seconda degli scenari, è possibile scegliere tra diverse impostazioni dell’AF, ovvero è possibile regolare con che velocità la fotocamera cambia punto di messa a fuoco. Sono presenti 6 impostazioni predefinite:
1- utilizzo generale
2- quando il soggetto si può spostare momentaneamente dal punto di messa a fuoco, o quando qualcosa si può porre tra di voi e il soggetto
3- per mettere a fuoco rapidamente quando un soggetto è nell’area del punto di messa a fuoco
4- quando il soggetto cambia rapidamente direzione e velocità
5- da utilizzare con la scelta automatica del punto di messa a fuoco, quando i movimenti del soggetto sono casuali e imprevedibili
6- una combinazione dei punti 4 e 5 da usare nella fotografia sportiva nelle situazioni in cui i cambi di velocità e posizione del soggetto sono più frequenti.

Anche le modalità video sono state migliorate con nuovi algoritmi di compressione; la EOS-1D X registra filmati HD 1920×1080 a 24, 25 e 30fps, oppure 1280×720 a 50e 60fps. E’ stata rimossa la limitazione di 12 minuti di registrazione corrispondenti a 4Gb di dati, ora la fotocamera è in grado di suddividere automaticamente il filmato in clip da 4Gb senza interrompere la ripresa. La durata massima delle registrazioni è (per motivi legali) di 29 minuti e 59 secondi.

Prima di passare alle caratteristiche tecniche diciamo subito che il prezzo atteso per questa fotocamera che sarà disponibile da marzo 2012 è di circa 6800$

Specifiche tecniche

SENSORE IMMAGINE
Tipo CMOS da 36 x 24 mm
Pixel effettivi Circa 18,10 megapixel
Pixel totali Circa 19,3 megapixel
Rapporto 3:2
Filtro low-pass Integrato/fisso con rivestimento al fluoro
Pulizia sensore Sistema integrato di pulizia EOS
Tipo filtro colore Colori primari

 

OBIETTIVO
Attacco obiettivo EF (tranne obiettivi EF-S)
Lunghezza focale Equivalente a 1 volta la lunghezza focale dell’obiettivo

 

MESSA A FUOCO
Tipo TTL-CT-SIR con sensore CMOS dedicato
Sistema AF/punti 61 punti / 41 punti AF a croce f/4 incluso 5 a croce doppia a f/2,8
Il numero di punti AF a croce varia in base all’obiettivo.
Intervallo di utilizzo AF EV -2 – 18 (a 23 °C e ISO 100)
Modalità AF One ShotAI Servo
Selezione del punto AF Selezione automatica: 61 punti AFSelezione manuale: punto AF singolo (61, 41 solo a croce e 15 o 9 punti selezionabili)
Selezione manuale: AF Spot
Selezione manuale: espansione punto AF 4 punti (su, giù, sinistra, destra)
Selezione manuale: espansione punto AF circostanti 8 punti
Selezione manuale: AF Zone
È possibile selezionare i punti AF separatamente per inquadrare in verticale e in orizzontale
Visualizzazione del punto AF selezionato Sovraimpresso nel mirino
AF predittivo Sì, fino a 8 m
Blocco AF Bloccato quando il pulsante di scatto viene premuto a metà corsa in modalità One Shot AF o viene premuto il pulsante AF-ON.
Raggio ausiliario AF Emesso dal Flash Speedlite dedicato (opzionale)
Messa a fuoco manuale Selezionata sull’obiettivo, predefinita in modalità Live View
Microregolazione AF Menu AF+/- 20 intervalli (impostazione “wide” e “tele” per messa a fuoco)Regolazione di tutti gli obiettivi allo stesso valore
Regolazione individuale fino a 40 obiettivi
Regolazioni ricordate per obiettivo per numero di serie

 

CONTROLLO ESPOSIZIONE
Modalità di misurazione Lettura TTL a piena apertura con 252 zone da sensore AE RGB da 100.000 pixel
(1) Lettura valutativa (collegata a tutti i punti AF)
(2) Lettura parziale al centro
(3) Lettura spot:al centro, collegata al punto AF, Multi/Spot (max. 8 elementi misurazione spot)
(4) Lettura media pesata al centro
Gamma di misurazione EV 0 – 20 (a 23 °C con obiettivo 50 mm f/1,4 a ISO 100)
Blocco AE Automatico: opera in modalità AF One Shot con lettura valutativa, il blocco si attiva una volta ottenuta la messa a fuoco.
Manuale: tramite pulsante di blocco AE in modalità P, TV e AV.
Compensazione esposizione ‘+/- 5 EV, in incrementi di 1/3 o 1/2 stop (combinabile con AEB).
AEB 2, 3, 5 o 7 scatti con incrementi di +/-3 EV 1/3 o 1/2 di stop
Sensibilità ISO* Auto (100-51200), 100-51200 (con incrementi di 1/3 di stop o stop completi)La gamma ISO può essere estesa fino a L: 50, H1 102400, H2 204800

 

OTTURATORE
Tipo Otturatore con scorrimento verticale sul piano focale controllato elettronicamente
Velocità 30-1/8.000 sec. (con incrementi di 1/2 o 1/3 di stop) + Bulb (gamma completa dei tempi di scatto varia in base alle modalità di scatto)

 

BILANCIAMENTO DEL BIANCO
Tipo Automatico con sensore immagine
Impostazioni AWB, Luce giorno, Ombra, Nuvoloso, Tungsteno, LuceFluorescente, Flash, Personalizzato, Temperatura colore.Compensazione bilanciamento del bianco:
1. Blu/Ambra +/-9
2. Magenta/Verde +/-9.
Bilanciamento del bianco personalizzato Sì, è possibile registrare 5 impostazioni
Bracketing WB ‘+/-3 livelli in incrementi singoli3 immagini per scattoViraggi Blu / Ambra o Magenta / Verde selezionabili

 

MIRINO
Tipo Pentaprisma
Copertura (verticale/orizzontale) Circa 100%
Ingrandimento Circa 0,76x
Campo visivo Circa 20 mm (dal centro dell’oculare)
Correzione diottrie ‘da -3 a +1 m-1 (diottrie)
Schermo di messa a fuoco Intercambiabile (12 tipi, opzionali). Schermo standard Ec-CV
Specchio Metà specchio a ritorno rapido (trasmissione: rapporto di riflesso 40:60, no cut-off specchio con EF 600 mm f/4 o inf.)
Informazioni sul mirino Informazioni AF: punti AF, luce conferma messa a fuoco, indicatore di stato AF
Informazioni esposizione: modalità misurazione, modalità scatto, blocco AE, velocità otturatore, apertura,compensazione esposizione, velocità ISO (sempre visualizzata), livello esposizione, avviso esposizione.
Informazioni flash: flash pronto, flash FP, blocco FE, livello esposizione flash
Informazioni immagine: compensazione bilanciamento del bianco, priorità toni chiari (D+), scatto a raffica
(visualizzazione a 2 cifre), informazioni scheda CF, indicatore JPEG/RAW, icona stato batteria.
Informazioni composizione
Griglia, livello elettronico
Anteprima profondità di campo Sì, con pulsante dedicato.
Otturatore oculare Incorporato

 

MONITOR LCD
Tipo TFT Clear View II da 3,2″ (8,11 cm), circa 1.040.000 punti
Copertura Circa 100%
Angolo di visualizzazione (orizzontale/verticale) Circa 170°
Rivestimento Antiriflesso e Solid Structure
Regolazione luminosità Regolabile su sette livelli
Opzioni di visualizzazione (1) Schermo a controllo rapido
(2) Impostazioni fotocamera
(3) Livello elettronico a due assi

 

SCATTO
Modalità Programma AE, Priorità otturatore AE, Priorità apertura AE, Manuale
Effetti Automatico, standard, verticale, orizzontale, neutro, fedele, monocromatico, definito dall’utente (3 impostazioni)
Spazio colore sRGB e Adobe RGB
Elaborazione delle immagini Priorità toni chiariOttimizzatore automatico (4 impostazioni)Riduzione rumore per le lunghe esposizioniRiduzione rumore alla alte sensibilità ISO (4 impostazioni)
Correzione automatica dell’illuminazione periferica dell’obiettivo
Correzione cromatica
Correzione distorsione
Ridimensionamento a M1, M2 o S
Elaborazione delle immagini RAW – solo durante la riproduzione delle immagini
Esposizione multipla
Modalità di comando Singolo, Continuo L, Continuo H, Autoscatto (2 sec + telecomando, 10 sec + telecomando), scatto singolo silenzioso
Scatto continuo Max Circa 12 fps, 14 fps con specchio bloccato ed esposizione e AF bloccato sul primo fotogramma

 

MODALITÀ LIVE VIEW
Tipo Mirino elettronico con sensore immagine
Copertura Circa 100% (in orizzontale e in verticale)
Velocità di elaborazione fotogrammi 30 fps
MESSA A FUOCO Messa a fuoco manuale (ingrandimento dell’immagine 5x o 10x in qualsiasi punto del display)
Messa a fuoco automatica: modalità rapida, Live, Live Face Detection
Misurazione Lettura valutativa in tempo reale con sensore immaginiIntervallo di lettura modificabile
Opzioni di visualizzazione Reticolo in sovrimpressione (x3), istogramma, rapporti di visualizzazione

 

TIPO DI FILE
Tipo fermo immagine JPEG: 10 opzioni di compressione (conforme a Exif 2.3) / sistema Design rule for Camera File (2.0),RAW: RAW, sRAW (RAW Canon seconda edizione a 14 bit),compatibile con Digital Print Order Format [DPOF] versione 1.1
Registrazione simultanea RAW + JPEG Sì, consentita qualsiasi combinazione di RAW + JPEG e formati separati su schede separate
Dimensioni immagine JPEG: (L) 5184 x 3456, (M1) 4608 x 3072, (M2) 3456 x 2304, (S1) 2592 x 1728,RAW: (RAW) 5184 x 3456, (M-RAW) 3888 x 2592, (S-RAW) 2592 x 1728
Tipo filmato MOV (Video: intra frame/inter frame H.264, Audio: PCM lineare)
Dimensioni filmato 1920 x 1080 (29,97; 25; 23,976 fps) intra o inter frame1280 x 720 (59,94; 50 fps) intra o inter frame640 x 480 (59,94; 50 fps) inter frame
Lunghezza filmato Durata max.: 29 min. 59 sec.; dimensioni file singolo max.: 4 GB
File audio WAVE (monaurale)
Cartelle Creazione e selezione manuale di nuove cartelle
Numerazione di file (1) Consecutiva
(2) Ripristino automatico
(3) Ripristino manuale

 

INTERFACCIA
Computer USB Hi-Speed
Altro Uscita video (PAL/ NTSC) (integrata con terminale USB), uscita mini HDMI (compatibile con HDMI-CEC), estensione terminale sistema (per WFT-E6/GP-E1), microfono esterno (mini jack stereo), RJ-45 (gigabyte Ethernet)

 

CARATTERISTICHE FISICHE
Materiali corpo fotocamera Lega di magnesio
Ambiente di utilizzo 0 – 45 °C; umidità: 85% o meno
Dimensioni (L x A x P) 158 x 163,6 x 82,7 mm

  4 Responses to “Canon presenta la nuova fotocamera full-frame EOS-1D X”

  1. WOW, ora vediamo come risponde Nikon, certo che questa è davvero notevole!!

  2. Mostruosa davvero, certo il costo non è cosa da poco, ma ovviamente si tratta di un prodotto dedicato all’utenza professionale che una macchina del genere la sfrutta al massimo.

  3. Devo dire la verità, per quanto sembri essere una macchina favolosa, da fotografo sportivo quale sono, non abbandono la mia 1D Mk IV: il fattore di crop del sensore APS-H “allunga” il mio 400mm a 520mm equivalenti dandomi davvero qualcosa in più!

Leave a Reply to saint andres Cancel reply

(richiesto)

(richiesto, non sarà visualizzato)